• Italian - Italy
  • English (United Kingdom)
Venerdì, 14 Febbraio 2014 16:53

Archivio fotografico storico

 

RECUPERA LE FOTO DI UN PASSATO GLORIOSO

CIV



CLICCANDO QUI puoi acquistare le foto presenti nell'archivio storico (2002-2017) ad un prezzo vantaggioso


Malossi

 

Altri Eventi




Se vuoi un aiuto nella ricerca, chiedici quando hai girato CLICCANDO QUI
Non sai come acquistare? CLICCA QUI


Pubblicato in servizi e campi d'azione

Misano: il racconto della giornata di gare

CLICCA  QUI per visualizzare le foto dell'evento!

Fotosport è la fotoagenzia ufficiale della Coppa Italia.

foto di Fotosport.biz

Si è corsa oggi sul “Misano World Circuit” la 4° tappa della Coppa Italia Velocità organizzata dalla FMI: ben quattordici le sfide che hanno caratterizzato il programma di gare e che hanno visto scendere in pista alcuni tra i migliori talenti in “erba” della Velocità nazionale.

COPPA ITALIA 2 TEMPI: LA PRIMA DEL GIOVANE MAZZOLA – Nella categoria riservata alle 2 tempi, grande vittoria del giovane quindicenne romano Simone Mazzola. Esordiente assoluto nella Coppa Italia 2011, dopo tre prestazioni promettenti offerte a Misano e Vallelunga è riuscito a salire sul primo gradino del podio al termine di una gara spettacolare. Rimontando dalle retrovie dopo una partenza sottotono, il pilota Aprilia è passato in testa a tre giri dal termine e ha mantenuto la posizione fino alla bandiera a scacchi sul vicentino Alex Calgaro e sul toscano Alessio Chessa (entrambi su Aprilia). “Non sono partito bene ma poi ho capito di avere un buon ritmo e sono riuscito a risalire molte posizioni – ha detto Mazzola – il finale è stato duro ma ho controllato Calgaro andando a vincere la mia prima gara. Sono contento e ringrazio il team per il grande supporto”. Il padovano Manuel Pagliani (Team Italia Gabrielli) ha sfiorato il podio, beffato all’ultimo proprio da Chessa mentre Francesco Tramarin (Gabrielli Racing) completa la top five. Fuoripista a metà gara Sergio Arena (VR2 Racing) e il leader della classifica, Michael Ruben Rinaldi (Team Italia Gabrielli), poi rientrato e finito in 14° piazza. In campionato comanda ancora Rinaldi con 77 punti, davanti a Arena (56) e Mazzola (43).

COPPA ITALIA 4 TEMPI: OPPEDISANO DOMINA ANCORA – Leader incontrastato della categoria 4 tempi si è rivelato ancora una volta il 20enne genovese Luca Oppedisano. Scattato forte dalla pole position, il pilota Kawasaki è riuscito ad accumulare subito un buon vantaggio, gestendo i cinque secondi fino all’ultima curva e andando a conquistare la terza vittoria stagionale. “Ho spinto forte sin dalla prima curva e, quando mi sono guardato indietro e ho visto di aver fatto il vuoto ho pensato solo ad amministrare nel migliore dei modi il mio vantaggio. Sono sempre più leader e sono contento per questo. Voglio ringraziare Pier Platini e la Kawasaki per la grande fiducia mostratami”. A fargli compagnia, sul podio, il napoletano Guido Lamberti (secondo) e Alessandro Nocco, tutti su Kawasaki. Completano la top five Edoardo Mazzuoli e Fabrizio Lovino.

TROFEO FEMMINILE FMI: SORPRESA JAWORSKA, CONFERMA MARCHETTI – La 600 stata una delle gare più belle della giornata. Dopo il forfait della poleman, Eliana Pezzilli (la sua moto è tornata distrutta al box in seguito alla scivolata di ieri), a vestire i panni delle protagoniste sono state Monika Jaworska e Alessia Falzoni (entrambe su Yamaha). Tra le due è stato spettacolo vero, con la polacca brava a tenere dietro la ravennate sotto la bandiera a scacchi per un solo decimo e a conquistare così la prima vittoria del 2011. Terza si è piazzata la sarda Manuela La Licata (Yamaha), che rimane la rivale diretta della Falzoni nella lotta al titolo. Nella categoria 1000, la laziale Letizia Marchetti ha dominato dal primo all’ultimo giro. Scattata forte dalla pole position, ha preso subito un buon margine di vantaggio che le ha permesso di passare indisturbata sotto la bandiera a scacchi. “E’ stata dura per via del gran caldo e dell’asfalto scivoloso ma sono contenta di questa nuova vittoria, che mi permette di guardare con fiducia all’ultima gara della stagione. Sarebbe importante tornare a vincere il titolo e ringrazio il team Crazy Old Men per tutto quello che stanno facendo”. Alle spalle della 32enne di Civita Castellana si è piazzata Lara Cordioli, brava a chiudere ancora una volta al secondo posto con la Bimota mentre in terza piazza ha chiuso l’esordiente Laura Del Bono, su Suzuki.

LE ALTRE VITTORIE – Tre vincitori per la terza tappa della Mototemporada Romagnola: Alex Calgaro (Aprilia) ha fatto sua la 125 davanti a Milioli e Tramarin mentre Tommaso Totti (BMW) ha vinto la 1000 su Avernik e Di Viccaro e Filippo Benini (Honda) ha chiuso primo della 600 su Favi e Basic.

Nel trofeo Dunlop Cup, la gara della 600 è andata a Luca Del Canuto (Yamaha), bravo a precedere Enrico Maestri e Mattia Dell’Aglio mentre nella 1000 GP il migliore è stato il laziale Remo Castellarin (BMW), primo su Alessandro Filippini e Emanuel Vallazza. La 1000 Amatoriale è andata invece a Mauro Boccadoro (BMW). Vittoria francese nel Kawasaki Ninja Trophy 600 grazie all’affermazione di Kevin Galdes, che dopo la bella prestazione di Vallelunga ha offerto il bis a Misano davanti a Mitja Emili e Paolo Toccacieli.

Francesco Cimica (Yamaha) è stato il dominatore assoluto della categoria 600 del Trofeo Italiano Amatori Pro-K Cup, vincendo a braccia alzate davanti a Paolo Giannini e Sergey Vlasov. Nella 1000, trionfo sul filo di lana per Francesco Piccoli (Suzuki) che ha regolato al fotofinish il leader Fabio Villa e Andrea Tartari.

Terza vittoria per il toscano Lorenzo Segoni nella Suzuki Gladius Cup: il capoclassifica ha avuto la meglio per sei centesimi di secondo sull’eterno rivale Eric Marangon. Terzo Gianluca Donati. Duello anche nel Trofeo Moriwaki 250 4T, con Andrea Locatelli vincitore di un soffio su Martina Fratoni. Nel Trofeo Italia PreGP, gara dominata da Luigi Brignoli, davanti a Andrea Caravella e Gianluca Fedi.

Pubblicato in News

Misano: il racconto della giornata di gare

CLICCA  QUI per visualizzare le foto dell'evento!

Fotosport è la fotoagenzia ufficiale della Coppa Italia.

foto di Fotosport.biz

Si è corsa oggi sul “Misano World Circuit” la 4° tappa della Coppa Italia Velocità organizzata dalla FMI: ben quattordici le sfide che hanno caratterizzato il programma di gare e che hanno visto scendere in pista alcuni tra i migliori talenti in “erba” della Velocità nazionale.

COPPA ITALIA 2 TEMPI: LA PRIMA DEL GIOVANE MAZZOLA – Nella categoria riservata alle 2 tempi, grande vittoria del giovane quindicenne romano Simone Mazzola. Esordiente assoluto nella Coppa Italia 2011, dopo tre prestazioni promettenti offerte a Misano e Vallelunga è riuscito a salire sul primo gradino del podio al termine di una gara spettacolare. Rimontando dalle retrovie dopo una partenza sottotono, il pilota Aprilia è passato in testa a tre giri dal termine e ha mantenuto la posizione fino alla bandiera a scacchi sul vicentino Alex Calgaro e sul toscano Alessio Chessa (entrambi su Aprilia). “Non sono partito bene ma poi ho capito di avere un buon ritmo e sono riuscito a risalire molte posizioni – ha detto Mazzola – il finale è stato duro ma ho controllato Calgaro andando a vincere la mia prima gara. Sono contento e ringrazio il team per il grande supporto”. Il padovano Manuel Pagliani (Team Italia Gabrielli) ha sfiorato il podio, beffato all’ultimo proprio da Chessa mentre Francesco Tramarin (Gabrielli Racing) completa la top five. Fuoripista a metà gara Sergio Arena (VR2 Racing) e il leader della classifica, Michael Ruben Rinaldi (Team Italia Gabrielli), poi rientrato e finito in 14° piazza. In campionato comanda ancora Rinaldi con 77 punti, davanti a Arena (56) e Mazzola (43).

COPPA ITALIA 4 TEMPI: OPPEDISANO DOMINA ANCORA – Leader incontrastato della categoria 4 tempi si è rivelato ancora una volta il 20enne genovese Luca Oppedisano. Scattato forte dalla pole position, il pilota Kawasaki è riuscito ad accumulare subito un buon vantaggio, gestendo i cinque secondi fino all’ultima curva e andando a conquistare la terza vittoria stagionale. “Ho spinto forte sin dalla prima curva e, quando mi sono guardato indietro e ho visto di aver fatto il vuoto ho pensato solo ad amministrare nel migliore dei modi il mio vantaggio. Sono sempre più leader e sono contento per questo. Voglio ringraziare Pier Platini e la Kawasaki per la grande fiducia mostratami”. A fargli compagnia, sul podio, il napoletano Guido Lamberti (secondo) e Alessandro Nocco, tutti su Kawasaki. Completano la top five Edoardo Mazzuoli e Fabrizio Lovino.

TROFEO FEMMINILE FMI: SORPRESA JAWORSKA, CONFERMA MARCHETTI – La 600 stata una delle gare più belle della giornata. Dopo il forfait della poleman, Eliana Pezzilli (la sua moto è tornata distrutta al box in seguito alla scivolata di ieri), a vestire i panni delle protagoniste sono state Monika Jaworska e Alessia Falzoni (entrambe su Yamaha). Tra le due è stato spettacolo vero, con la polacca brava a tenere dietro la ravennate sotto la bandiera a scacchi per un solo decimo e a conquistare così la prima vittoria del 2011. Terza si è piazzata la sarda Manuela La Licata (Yamaha), che rimane la rivale diretta della Falzoni nella lotta al titolo. Nella categoria 1000, la laziale Letizia Marchetti ha dominato dal primo all’ultimo giro. Scattata forte dalla pole position, ha preso subito un buon margine di vantaggio che le ha permesso di passare indisturbata sotto la bandiera a scacchi. “E’ stata dura per via del gran caldo e dell’asfalto scivoloso ma sono contenta di questa nuova vittoria, che mi permette di guardare con fiducia all’ultima gara della stagione. Sarebbe importante tornare a vincere il titolo e ringrazio il team Crazy Old Men per tutto quello che stanno facendo”. Alle spalle della 32enne di Civita Castellana si è piazzata Lara Cordioli, brava a chiudere ancora una volta al secondo posto con la Bimota mentre in terza piazza ha chiuso l’esordiente Laura Del Bono, su Suzuki.

LE ALTRE VITTORIE – Tre vincitori per la terza tappa della Mototemporada Romagnola: Alex Calgaro (Aprilia) ha fatto sua la 125 davanti a Milioli e Tramarin mentre Tommaso Totti (BMW) ha vinto la 1000 su Avernik e Di Viccaro e Filippo Benini (Honda) ha chiuso primo della 600 su Favi e Basic.

Nel trofeo Dunlop Cup, la gara della 600 è andata a Luca Del Canuto (Yamaha), bravo a precedere Enrico Maestri e Mattia Dell’Aglio mentre nella 1000 GP il migliore è stato il laziale Remo Castellarin (BMW), primo su Alessandro Filippini e Emanuel Vallazza. La 1000 Amatoriale è andata invece a Mauro Boccadoro (BMW). Vittoria francese nel Kawasaki Ninja Trophy 600 grazie all’affermazione di Kevin Galdes, che dopo la bella prestazione di Vallelunga ha offerto il bis a Misano davanti a Mitja Emili e Paolo Toccacieli.

Francesco Cimica (Yamaha) è stato il dominatore assoluto della categoria 600 del Trofeo Italiano Amatori Pro-K Cup, vincendo a braccia alzate davanti a Paolo Giannini e Sergey Vlasov. Nella 1000, trionfo sul filo di lana per Francesco Piccoli (Suzuki) che ha regolato al fotofinish il leader Fabio Villa e Andrea Tartari.

Terza vittoria per il toscano Lorenzo Segoni nella Suzuki Gladius Cup: il capoclassifica ha avuto la meglio per sei centesimi di secondo sull’eterno rivale Eric Marangon. Terzo Gianluca Donati. Duello anche nel Trofeo Moriwaki 250 4T, con Andrea Locatelli vincitore di un soffio su Martina Fratoni. Nel Trofeo Italia PreGP, gara dominata da Luigi Brignoli, davanti a Andrea Caravella e Gianluca Fedi.

Pubblicato in News

Fotosport fans



Archivio eventi

ARCHIVIO EVENTI & IMAGE STORE

ENTRA

E' il più grande archivio di immagini sportive motoristiche online. Per accedere all'archivio bisogna effettuare la registrazione


Area riservata

AREA RISERVATA EVENTI AZIENDE

ENTRA

Quest'area del sito ospita i collegamenti ai minisiti delle aziende partner per le quali Fotosport gestisce gli archivi di immagini online


Fotosport Academy

FOTOSPORT ACADEMY

ENTRA

Il team di Fotosport organizza workshop di formazione sulle tecniche di ripresa professionale, sportiva e in circuito. I corsi hanno durata di un week-end e si svolgono sui principali circuiti italiani, anche in occasione delle più importanti competizioni automobilistiche e motociclistiche.


Copyright © 2018. Fotosport.biz - Sede operativa Autodromo di Vallelunga - t. +39 06 90151150 - P.I. 13304921003