• Italian - Italy
  • English (United Kingdom)
Venerdì, 14 Febbraio 2014 16:53

Archivio fotografico storico

 

RECUPERA LE FOTO DI UN PASSATO GLORIOSO

CIV



CLICCANDO QUI puoi acquistare le foto presenti nell'archivio storico (2002-2017) ad un prezzo vantaggioso


Malossi

 

Altri Eventi




Se vuoi un aiuto nella ricerca, chiedici quando hai girato CLICCANDO QUI
Non sai come acquistare? CLICCA QUI


Pubblicato in servizi e campi d'azione
Lunedì, 05 Settembre 2011 12:27

Coppa Italia al Mugello - il resoconto

Coppa Italia, Franciacorta: ok Rinaldi e Nocco

CLICCA  QUI per visualizzare le foto dell'evento!


foto www.fotosport.biz

Sul circuito lombardo di Franciacorta si è corsa oggi la sesta e ultima tappa stagionale della Coppa Italia Velocità moto 2011. L’asfalto bagnato a causa della pioggia scesa sin dalla tarda mattinata ha reso ancora più spettacolari le dodici gare in programma.

2 TEMPI: RINALDI RISALE E SI CONFERMA CAMPIONE – La sfida riservata alla categoria due tempi ha visto andare in scena una splendida battaglia a due nel finale: protagonisti assoluti degli ultimi giri sono stati i portacolori del Team Italia Gabrielli, Manuel Pagliani e Michael Ruben Rinaldi. Il primo, scattato forte allo spegnimento del semaforo rosso, ha fatto subito il vuoto con il poleman Alessio Chessa, che dopo averlo superato e aver preso il comando della gara è stato poi sfortunato protagonista di una scivolata all’ottavo passaggio. Rimasto solo in vetta, il padovano ha dovuto subire il ritorno di un Rinaldi in grande rimonta, che prima l’ha superato al sesto giro e che poi, dopo essere stato rallentato in occasione della scivolata di Lamberti (pilota della quattro tempi cadutogli davanti) ha dimostrato di volere la vittoria a tutti i costi: rientrato in “gioco”, ha stabilito il miglior giro della gara proprio all’ultima tornata (1’31”801) e grazie a questo crono ha raggiunto e superato di nuovo il pur bravo Pagliani, andando a conquistare un nuovo trionfo e dimostrando ancora una volta di meritare il titolo 2011. “E’ stata una bella gara – ha rivelato Rinaldi – non mi aspettavo di vincere perché partivo indietro a causa della mia assenza nel primo turno di prove e invece, dopo essere partito tranquillo, sono riuscito a rimontare e passare tutte le altre Aprilia. La caduta di Lamberti? Mi ha rallentato ma poi ho dato il 100% e sono riuscito a centrare l’obiettivo”. La doppietta Gabrielli è stata completata dal secondo posto di Pagliani mentre in terza piazza ha chiuso l’ottimo siciliano Sergio Arena, in sella all’Aprilia preparata dal Team VR2 Racing. Poco fuori dal podio l’autore del miglior giro del sabato, Alessio Chessa, rientrato in pista dopo la scivolata e finito quarto di categoria davanti ad Andrea Milioli, bravo a centrare la top five.

4 TEMPI: LA PRIMA DI NOCCO, RE DELLA PIOGGIA – Per questa gara, la 4 tempi ha avuto un dominatore assoluto. La novità è che non si chiama Luca Oppedisano (vincitore del titolo con una gara di anticipo e autore di cinque vittorie stagionali) ma Alessandro Nocco. Il giovanissimo pugliese è scattato forte in sella alla Kawasaki allo spegnimento del semaforo rosso e sull’asfalto bagnato è sembrato praticare un altro sport rispetto agli avversari. Al quarto giro, il leader si è ritrovato con oltre sedici secondi di vantaggio sul più immediato inseguitore (Oppedisano, appunto) e dopo aver cercato i rivali voltandosi più volte sul rettilineo ha deciso di amministrare il margine nella seconda parte di gara, vincendo poi a braccia alzate la sua prima gara con le ruote alte. “Mi sono sempre trovato bene sul bagnato ma sinceramente non mi aspettavo di poter andare così forte. Sono riuscito a spingere subito con un buon ritmo e poi mi è bastato controllare il vantaggio. Sono daavvero contento”. In seconda piazza ha chiuso il genovese Oppedisano (Kawasaki), che non è riuscito nell’intento di fare en-plein di vittorie ma che ha onorato comunque l’impegno, chiudendo sul podio in condizioni atmosferiche a lui poco congeniali. Ad affiancare Nocco e Oppedisano, sul terzo gradino, ci ha pensato Edoardo Mazzuoli (Kawasaki), che sul circuito di casa si è tolto una delle più belle soddisfazioni del suo 2011. A Rossi e Balestra le altre due posizioni da top five. Da segnalare la caduta all’undicesimo passaggio di uno dei protagonisti della gara, il campano Guido Lamberti, fino a quel momento in lotta per il terzo posto di categoria.

LE ALTRE VITTORIE – L’ultimo round del Trofeo Femminile FMI “Beatrice Bossini” è stato vinto dalla romagnola Rebecca Bianchi (Yamaha) e dalla laziale Letizia Marchetti (Suzuki), rispettivamente nelle categorie 600 e 1000. La tappa finale del Kawasaki Ninja Trophy è andata a Olmo Spigariol e i trofei monomarca Honda hanno visto festeggiare il siciliano (ma toscano d’adozione) Sebastiano Zerbo, autore di due vittorie nella Hornet Cup e nella CBR 600 RR Cup ed Emanuele Vidoli, primo nella CBR 600 F Cup. La Suzuki Gladius Cup è stata vinta ancora una volta dal toscano Lorenzo Segoni mentre le vittorie della Dunlop Cup le hanno centrate Mattia Dell’Aglio (600 – Yamaha), Remo Castellarin (1000 – BMW), Simoneschi (600 Amatoriale – Yamaha) e Stasi (1000 Amatoriale – Yamaha). Andrea Tartari (BMW) e Paolo Giannini (Honda) hanno fatto loro i primi posti nel Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup, rispettivamente nelle classi 1000 e 600 mentre i trofei dedicati ai giovani sono andati a Gianluca Fedi (Trofeo Italia PreGP 125) e Andrea Locatelli (Trofeo Moriwaki 250 4T).


Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra pagina FACEBOOK

Pubblicato in News
Sabato, 03 Settembre 2011 12:14

Al via la Coppa Italia a Franciacorta

Coppa Italia Franciacorta: atto finale di stagione

Le foto dell'evento saranno pubblicate sul sito www.fotosport.biz area Image Store a disposizione di editori, aziende e privati

foto di fotosport.bizVa in scena questo week-end, sul circuito lombardo “Daniel Bonara” di Franciacorta l’ultimo appuntamento stagionale della Coppa Italia Velocità moto 2011. Nelle due categorie che caratterizzano il campionato riservato ai giovanissimi, i titoli sono stati già assegnati con una gara di anticipo in occasione dello scorso round del Mugello ma a Franciacorta saranno comunque numerosi i motivi d’interesse.

2 TEMPI: RINALDI VUOLE CHIUDERE IN BELLEZZA – Nella classe riservata alle moto a 2 tempi, il fresco campione cercherà di replicare la splendida vittoria ottenuta in terra toscana, che gli è valsa la conquista del titolo 2011. Il romagnolo Michael Ruben Rinaldi (Aprilia – Team Italia Gabrielli) dovrà però vedersela con il siciliano Sergio Arena (Aprilia – VR2 Racing), secondo in classifica e alla caccia della prima vittoria stagionale. Stesso discorso per il vicentino Francesco Tramarin (Aprilia), che per difendere la terza piazza assoluta dovrà guardarsi dagli attacchi del romano Simone Mazzola (vincitore a Misano) e del toscano Alessio Chessa. Attenzione anche agli outsider Alex Calgaro (autore di due secondi posti nelle ultime tappe), Benito De Nigro, Andrea Milioli e Manuel Pagliani, quest’ultimo compagno di squadra di Rinaldi e ottimo terzo al Mugello.

4 TEMPI: OPPEDISANO CERCA L’EN-PLEIN – Cinque vittorie su cinque round disputati gli sono bastati per alzare al cielo al Mugello, con una gara di anticipo, il trofeo della categoria 4 tempi ma Luca Oppedisano (Kawasaki) non si accontenterà di certo. In terra lombarda, il 21enne genovese cercherà di fare “percorso netto”, andando alla caccia della sesta vittoria consecutiva. Obiettivo ambizioso ma alla portata di Luca, che durante la stagione ha dimostrato di avere una marcia in più rispetto ai suoi avversari. L’unico che ha provato a tenergli testa è stato il toscano di nascita ma monzese d’adozione, Edoardo Mazzuoli (Kawasaki), che da secondo in classifica e dopo una positiva striscia di podi e quarti posti proverà a far sua la prima vittoria della stagione. Buone prove sono attese anche dalle altre “verdone” guidate da Alessandro Nocco, Christian Rossi, Luca Seren Rosso e Guido Lamberti, capace di chiudere al secondo posto sia a Misano che al Mugello.

NON SOLO COPPA – Oltre alla sfida doppia della Coppa Italia Velocità, a Franciacorta si sfideranno anche i piloti impegnati nei numerosi trofei monomarca e monogomma che caratterizzeranno l’evento. Honda scenderà in pista con le sue tre formule Hornet Cup, CBR 600 F Cup e CBR 600 RR Cup mentre Kawasaki lo farà con le sportive ZX-R 600 del Ninja Trophy e Suzuki con le naked entry level Gladius 650 della Gladius Cup. C’è attesa anche per i trofei monogomma Dunlop Cup e Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup (si corre con Metzeler). Ci sarà spazio anche per i giovanissimi, impegnati nel Trofeo Italia PreGP 125 e nel Trofeo Moriwaki 250 4T mentre sarà sfida conclusiva anche per le donne impegnate nel Trofeo Femminile FMI “Beatrice Bossini”, in pista con le categorie 600 e 1000 e con i titoli ancora tutti da assegnare.

IL PROGRAMMA DEL WEEK-END – Domani, sabato, dalle 8:30, sarà il turno della doppia sessione di prove ufficiali, al termine delle quali saranno stabilite le griglie di partenza delle dodici gare in programma domenica. La prima sfida scatterà alle 9:20 (Trofeo Dunlop 600) mentre le ragazze del Trofeo Femminile FMI chiuderanno alle 16:40.

Pubblicato in News
Mercoledì, 17 Agosto 2011 10:15

offerte LAST MINUTE valide fino al 24 agosto

OFFERTE LAST MINUTE IMPERDIBILI e IRRIPETIBILI


Saranno attive fino al 24 agosto due irripetibili offerte per l'acquisto delle immagini contenute in tutto il database Fotosport.

6files-full-24 2a3maxi40
HAI BISOGNO DI FOTO IN FORMATO ELETTRONICO?
Con questa superpromo potrai aggiungere al carrelo fino a 6 files FULL SIZE
scegliendo in tutto l'archivio online della fotosport.
IL PREZZO? Solo 24 euro iva inclusa invece di 90!
Fico

VOGLIA DI POSTER?
Quest'offerta ti consente di acquistare due poster in formato A3 Maxi al prezzo
superscontato di euro 40 iva inclusa invece di 64!
   Risatona WOW!
I due poster saranno stampati su carta fotografica di altissima qualità in formato 33x50cm


Per usufruire della promozione è necessario accedere all'area "IMAGE STORE" e, dopo aver effettuato il login, cliccare su PROMOZIONI e aggiungere al carrello la promozione scelta. Il sistema reindirizzerà poi l'utente all'archivio delle foto dal quale potranno essere scelte le immagini.

A causa della chiusura estiva degli uffici della Fotosport, tutti gli ordini ricevuti nel mese di agosto saranno evasi a partire dall' 1 settembre.

buone vacanze!!

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra pagina FACEBOOK

Pubblicato in News

Coppa Italia, Mugello: il racconto della giornata

CLICCA  QUI per visualizzare le foto dell'evento!

Al Mugello è andata in scena la quinta tappa della Coppa Italia 2011. Ecco di seguito il racconto della giornata.

2 TEMPI: RINALDI AL FOTOFINISH, VITTORIA E TITOLO – Il 16enne romagnolo Michael Ruben Rinaldi (Aprilia – Team Italia Gabrielli), si è imposto all’ultimo metro di una gara emozionante e incerta fino alla fine. Il portacolori della squadra supportata dalla FMI ha dato vita ad una splendida battaglia a quattro con Il compagno di squadra Manuel Pagliani, con Alex Calgaro (Aprilia) e Francesco Tramarin. La sfida è stata vinta dallo stesso Rinaldi con un solo centesimo di vantaggio su Calgaro e due decimi su Pagliani. “Mi sono divertito tanto e alla fine sono riuscito nell’intento di finire primo della mia categoria – dice il nuovo campione della 2 tempi – vincere il titolo era il mio obiettivo di inizio stagione e centrarlo con una gara di anticipo è una grande soddisfazione. Ringrazio chi mi ha sostenuto, il Team Gabrielli, i tecnici e la FMI”.

Per il Team Italia è il ritorno al titolo nazionale dopo cinque anni: l’ultima corona tricolore, per la struttura ideata dalla FMI, l’aveva vinta nel 2006 Massimo Roccoli (Team Italia Lorenzini by Leoni), nella categoria CIV Supersport.

4 TEMPI: FUGA SOLITARIA E TITOLO PER OPPEDISANO – Come da pronostico, a vincere la categoria 4 tempi è stato il dominatore della stagione, Luca Oppedisano. Il 21enne genovese della Kawasaki è scattato forte dalla pole position ed ha provato ad andare in fuga sin dalla prima curva. A resistergli, nelle prime tornate è stato il campano Guido Lombardi (Kawasaki), che però a metà gara ha dovuto arrendersi al ritmo insostenibile tenuto da Oppedisano. Alla fine Luca ha fatto sua la vittoria con oltre sette secondi di vantaggio su Lamberti e 9 sul pugliese Alessandro Nocco, conquistando il titolo della Coppa Italia per il secondo anno consecutivo. “Al via non sono riuscito a fare subito la differenza ma dopo qualche giro ho spinto forte, prendendo quei metri che mi hanno poi fatto stare tranquillo fino alla bandiera a scacchi - rivela Luca - Vincere è bellissimo e dedico questo titolo a mio padre, mio unico sponsor, alla Kawasaki e alla Scuderia Platini”.

LE NOVITA’ DELLA PROSSIMA STAGIONE – In occasione della penultima tappa del Campionato Italiano Velocità, in programma nel week-end dell’11 settembre a Vallelunga, saranno presentate le definitive novità della stagione 2012 della Coppa Italia e della restante attività giovanile dedicata alle MiniGP e alle Minimoto. Due anticipazioni riguardano proprio la Coppa Italia: la prima è la nascita del Campionato Italiano PreGp 1252T/2504T (due e quattro tempi con classifiche separate) dedicato ai ragazzi dai 13 ai 15 anni (per i tredicenni conteranno i millesimi). La seconda è la riconferma del Trofeo Coppa Italia SP Over 16: formula, questa, riservata ai piloti più grandi (anche qui, per i sedicenni, conteranno i millesimi) con classifiche separate 2T/4T.

SEGONI E ZERBO: I PILOTI TOSCANI VOLANO – Sul circuito di “casa”, Lorenzo Segoni e Sebastiano Zerbo si sono assicurati le vittorie assolute nei rispettivi trofei. Grazie ad un arrivo al fotofinish, il fiorentino Lorenzo Segoni ha fatto suo il titolo del monomarca Suzuki Gladius Cup con una gara d’anticipo, battendo nell’ordine Stefano Cordara e Gianluca Donati. Vittoria anticipata anche per il toscano d’adozione, Sebastiano “Nuccio” Zerbo: il siciliano, trapiantato ormai da anni nel fiorentino, ha alzato al cielo il trofeo della Honda Hornet Cup grazie alla vittoria conquistata oggi davanti a Stefano Pacchiana e Stefano Pedrini.

LE ALTRE VITTORIE DI GIORNATA – Il triestino Mitja Emili ha fatto sua la vittoria della sfida Kawasaki Ninja Trophy, chiudendo davanti al toscano Marco Morreale e al francese Kevin Galdes. Nel Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup, vittorie e titolo per il lombardo Fabio Villa (BMW – 1000) e l’umbro Francesco Cimica (Yamaha – 600) mentre nelle altre due gare riservate alla Honda, i vincitori di giornata sono stati Mattia Gollini (CBR 600 F Cup) e il lombardo Diego Giugovaz (CBR 600 RR Cup). Le gare della Dunlop Cup sono andate invece a l’umbro Fabrizio Meschini (Yamaha – 600), il laziale Remo Castellarin (BMW 1000) e l’imolese Andrea Poggi (Honda 1000 Amatoriale). Vittoria olandese nel Trofeo Moriwaki 250 4T: a passare per primo sotto la bandiera a scacchi è stato Livio Loi, 14enne di origini italiane e, rimanendo in tema di categorie giovanili, trionfo toscano nel Trofeo Italia PreGP 125, grazie alla vittoria di Gianluca Fedi.

Pubblicato in News
Venerdì, 05 Agosto 2011 15:36

Coppa Italia moto al Mugello

Coppa Italia, Mugello: è tempo dei primi verdetti?

Le foto dell'evento saranno pubblicate sul sito www.fotosport.biz area Image Store a disposizione di editori, aziende e privati

E’ tutto pronto al Mugello per l’attesa quinta tappa stagionale della Coppa Italia Velocità moto. Al week-end agonistico organizzato sul tracciato toscano dalla Federazione Motociclistica Italiana parteciperanno molti giovani talenti impegnati nelle categorie Coppa Italia 2 e 4 tempi, nel Trofeo Moriwaki 250 4T e nel Trofeo Italia 125 Pre GP. In pista, scenderanno anche gli iscritti ai monomarca Suzuki, Kawasaki e Honda, oltre alla Dunlop Cup e al Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup.

COPPA ITALIA VELOCITA’: RINALDI E OPPEDISANO CI PROVANO – Nelle categorie considerate il “vivaio” del Campionato Italiano, i due leader avranno l’occasione di festeggiare in anticipo i rispettivi titoli: grazie a tre vittorie, nella 2 tempi è il 16enne romagnolo Michael Ruben Rinaldi (Aprilia – Team Italia Gabrielli) a comandare con 21 punti di vantaggio sul siciliano Sergio Arena (Aprilia – VR2 Racing)  mentre al terzo posto c’è il romano Simone Mazzola (Aprilia, vincitore dell’ultima tappa), con gli stessi punti del grossetano Alessio Chessa (Aprilia), che sul circuito di “casa” proverà a portare a casa la prima vittoria stagionale dopo due podi di tappa.

Ben 31, invece, i punti di vantaggio di Luca Oppedisano (Kawasaki) nella 4 tempi: il 21enne genovese ha dalla sua quattro vittorie su quattro tappe e può guardare con relativa tranquillità al round del Mugello, che potrebbe consegnargli la corona della classe. Alle sue spalle, Edoardo Mazzuoli e Luca Seren Rosso, a quota 41.

SUZUKI GLADIUS CUP: PRIMO MATCH POINT PER SEGONI - In sella alle naked “entry level” da 650 cc, saranno venti i piloti pronti a scendere in pista per la quarta sfida del 2011. Grande protagonista di questa prima parte di stagione è stato Lorenzo Segoni. Sul circuito di “casa”, il fiorentino avrà l’occasione di festeggiare il titolo in anticipo. A provare a contrastarlo, il piemontese Eric Marangon e il lombardo Stefano Cordara.

KAWASAKI NINJA TROPHY: EMILI CI PROVA – Penultima tappa anche per il monomarca riservato alla “verdona” di Akashi. Favorito di turno è il leader della classifica, Mitja Emili: il triestino è pronto a conquistare la quarta vittoria stagionale e ad allungare in un campionato che lo vede precedere nell’ordine il francese Kevin Galdes e il toscano Marco Morreale: sul suo circuito, quest’ultimo  cercherà di ridurre il gap dai primi due.

HONDA CUP: GRANDE ATTESA PER LE TRE CLASSI – Più incerte le situazioni di classifica dei trofei della Casa Alata. Nella CBR 600 RR Cup, il lombardo Maurizio Prattichizzo è in testa con sei punti di vantaggio sul toscano Sebastiano Zerbo mentre il piemontese Emanuele Vidoli comanda per cinque punti nella CBR 600 F sull’emiliano Mattia Gollini. Zerbo è in testa nella Hornet Cup, davanti al bergamasco Stefano Pacchiana.

DUNLOP CUP: iN PISTA 600 E 1000 – Sfide aperte nel monomarca TuttoMotoRacing: nella 600 saranno il laziale Luca Del Canuto e il lombardo Mattia Dell’Aglio a partire da favoriti ma tra i due è pronto ad inserirsi l’outsider Enrico Maestri. Duello Lombardia-Lazio anche nella 1000: il leader Alessandro Filippini e l’inseguitore Remo Castellarin dovranno però vedersela con l’esperto umbro Federico Clementini, 3° in classifica.

TROFEO ITALIANO AMATORI PRO K-CUP: DUE LE CLASSI IN GARA – Nella categoria 600 del monogomma Metzeler, l’umbro Francesco Cimica (Yamaha) punta alla conquista matematica del titolo grazie al notevole vantaggio accumulato sul milanese Paolo Giannini (Honda). Più equilibrio nella 1000, che vede il lombardo Fabio Villa (BMW) in testa di un soffio sul cinquantenne Francesco Piccoli (Suzuki).

TROFEO MORIWAKI 250 4T: CHI LA SPUNTERA’? – Protagonisti, fin qui, sono stati Andrea Locatelli e Martina Fratoni. Il primo, giovanissimo bergamasco, è in testa alla classifica con tre vittorie su tre gare disputate mentre la 20enne jesina Fratoni ha due secondi posti all’attivo. In terra toscana, Locatelli avrà la possibilità di incrementare il suo vantaggio in classifica con l’obiettivo di correre con relativa tranquillità l’ultima tappa.

TROFEO ITALIA 125 PRE GP: CARAVELLA PER IL TITOLO – Sarà Andrea Caravella a partire da favorito nel trofeo targato Metrakit. Il giovane romano ha dalla sua una vittoria e tre secondi posti ma nella corsa verso il titolo dovrà fare i conti in pista con il campano Agostino Santoro (due vittorie, un terzo posto all’attivo e diciannove punti da recuperare) e con il toscano Gianluca Fedi (tre volte sul podio e 22 lunghezze di ritardo).

Pubblicato in News
Lunedì, 05 Settembre 2011 12:27

Coppa Italia al Mugello - il resoconto

Coppa Italia, Franciacorta: ok Rinaldi e Nocco

CLICCA  QUI per visualizzare le foto dell'evento!


foto www.fotosport.biz

Sul circuito lombardo di Franciacorta si è corsa oggi la sesta e ultima tappa stagionale della Coppa Italia Velocità moto 2011. L’asfalto bagnato a causa della pioggia scesa sin dalla tarda mattinata ha reso ancora più spettacolari le dodici gare in programma.

2 TEMPI: RINALDI RISALE E SI CONFERMA CAMPIONE – La sfida riservata alla categoria due tempi ha visto andare in scena una splendida battaglia a due nel finale: protagonisti assoluti degli ultimi giri sono stati i portacolori del Team Italia Gabrielli, Manuel Pagliani e Michael Ruben Rinaldi. Il primo, scattato forte allo spegnimento del semaforo rosso, ha fatto subito il vuoto con il poleman Alessio Chessa, che dopo averlo superato e aver preso il comando della gara è stato poi sfortunato protagonista di una scivolata all’ottavo passaggio. Rimasto solo in vetta, il padovano ha dovuto subire il ritorno di un Rinaldi in grande rimonta, che prima l’ha superato al sesto giro e che poi, dopo essere stato rallentato in occasione della scivolata di Lamberti (pilota della quattro tempi cadutogli davanti) ha dimostrato di volere la vittoria a tutti i costi: rientrato in “gioco”, ha stabilito il miglior giro della gara proprio all’ultima tornata (1’31”801) e grazie a questo crono ha raggiunto e superato di nuovo il pur bravo Pagliani, andando a conquistare un nuovo trionfo e dimostrando ancora una volta di meritare il titolo 2011. “E’ stata una bella gara – ha rivelato Rinaldi – non mi aspettavo di vincere perché partivo indietro a causa della mia assenza nel primo turno di prove e invece, dopo essere partito tranquillo, sono riuscito a rimontare e passare tutte le altre Aprilia. La caduta di Lamberti? Mi ha rallentato ma poi ho dato il 100% e sono riuscito a centrare l’obiettivo”. La doppietta Gabrielli è stata completata dal secondo posto di Pagliani mentre in terza piazza ha chiuso l’ottimo siciliano Sergio Arena, in sella all’Aprilia preparata dal Team VR2 Racing. Poco fuori dal podio l’autore del miglior giro del sabato, Alessio Chessa, rientrato in pista dopo la scivolata e finito quarto di categoria davanti ad Andrea Milioli, bravo a centrare la top five.

4 TEMPI: LA PRIMA DI NOCCO, RE DELLA PIOGGIA – Per questa gara, la 4 tempi ha avuto un dominatore assoluto. La novità è che non si chiama Luca Oppedisano (vincitore del titolo con una gara di anticipo e autore di cinque vittorie stagionali) ma Alessandro Nocco. Il giovanissimo pugliese è scattato forte in sella alla Kawasaki allo spegnimento del semaforo rosso e sull’asfalto bagnato è sembrato praticare un altro sport rispetto agli avversari. Al quarto giro, il leader si è ritrovato con oltre sedici secondi di vantaggio sul più immediato inseguitore (Oppedisano, appunto) e dopo aver cercato i rivali voltandosi più volte sul rettilineo ha deciso di amministrare il margine nella seconda parte di gara, vincendo poi a braccia alzate la sua prima gara con le ruote alte. “Mi sono sempre trovato bene sul bagnato ma sinceramente non mi aspettavo di poter andare così forte. Sono riuscito a spingere subito con un buon ritmo e poi mi è bastato controllare il vantaggio. Sono daavvero contento”. In seconda piazza ha chiuso il genovese Oppedisano (Kawasaki), che non è riuscito nell’intento di fare en-plein di vittorie ma che ha onorato comunque l’impegno, chiudendo sul podio in condizioni atmosferiche a lui poco congeniali. Ad affiancare Nocco e Oppedisano, sul terzo gradino, ci ha pensato Edoardo Mazzuoli (Kawasaki), che sul circuito di casa si è tolto una delle più belle soddisfazioni del suo 2011. A Rossi e Balestra le altre due posizioni da top five. Da segnalare la caduta all’undicesimo passaggio di uno dei protagonisti della gara, il campano Guido Lamberti, fino a quel momento in lotta per il terzo posto di categoria.

LE ALTRE VITTORIE – L’ultimo round del Trofeo Femminile FMI “Beatrice Bossini” è stato vinto dalla romagnola Rebecca Bianchi (Yamaha) e dalla laziale Letizia Marchetti (Suzuki), rispettivamente nelle categorie 600 e 1000. La tappa finale del Kawasaki Ninja Trophy è andata a Olmo Spigariol e i trofei monomarca Honda hanno visto festeggiare il siciliano (ma toscano d’adozione) Sebastiano Zerbo, autore di due vittorie nella Hornet Cup e nella CBR 600 RR Cup ed Emanuele Vidoli, primo nella CBR 600 F Cup. La Suzuki Gladius Cup è stata vinta ancora una volta dal toscano Lorenzo Segoni mentre le vittorie della Dunlop Cup le hanno centrate Mattia Dell’Aglio (600 – Yamaha), Remo Castellarin (1000 – BMW), Simoneschi (600 Amatoriale – Yamaha) e Stasi (1000 Amatoriale – Yamaha). Andrea Tartari (BMW) e Paolo Giannini (Honda) hanno fatto loro i primi posti nel Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup, rispettivamente nelle classi 1000 e 600 mentre i trofei dedicati ai giovani sono andati a Gianluca Fedi (Trofeo Italia PreGP 125) e Andrea Locatelli (Trofeo Moriwaki 250 4T).


Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra pagina FACEBOOK

Pubblicato in News
Sabato, 03 Settembre 2011 12:14

Al via la Coppa Italia a Franciacorta

Coppa Italia Franciacorta: atto finale di stagione

Le foto dell'evento saranno pubblicate sul sito www.fotosport.biz area Image Store a disposizione di editori, aziende e privati

foto di fotosport.bizVa in scena questo week-end, sul circuito lombardo “Daniel Bonara” di Franciacorta l’ultimo appuntamento stagionale della Coppa Italia Velocità moto 2011. Nelle due categorie che caratterizzano il campionato riservato ai giovanissimi, i titoli sono stati già assegnati con una gara di anticipo in occasione dello scorso round del Mugello ma a Franciacorta saranno comunque numerosi i motivi d’interesse.

2 TEMPI: RINALDI VUOLE CHIUDERE IN BELLEZZA – Nella classe riservata alle moto a 2 tempi, il fresco campione cercherà di replicare la splendida vittoria ottenuta in terra toscana, che gli è valsa la conquista del titolo 2011. Il romagnolo Michael Ruben Rinaldi (Aprilia – Team Italia Gabrielli) dovrà però vedersela con il siciliano Sergio Arena (Aprilia – VR2 Racing), secondo in classifica e alla caccia della prima vittoria stagionale. Stesso discorso per il vicentino Francesco Tramarin (Aprilia), che per difendere la terza piazza assoluta dovrà guardarsi dagli attacchi del romano Simone Mazzola (vincitore a Misano) e del toscano Alessio Chessa. Attenzione anche agli outsider Alex Calgaro (autore di due secondi posti nelle ultime tappe), Benito De Nigro, Andrea Milioli e Manuel Pagliani, quest’ultimo compagno di squadra di Rinaldi e ottimo terzo al Mugello.

4 TEMPI: OPPEDISANO CERCA L’EN-PLEIN – Cinque vittorie su cinque round disputati gli sono bastati per alzare al cielo al Mugello, con una gara di anticipo, il trofeo della categoria 4 tempi ma Luca Oppedisano (Kawasaki) non si accontenterà di certo. In terra lombarda, il 21enne genovese cercherà di fare “percorso netto”, andando alla caccia della sesta vittoria consecutiva. Obiettivo ambizioso ma alla portata di Luca, che durante la stagione ha dimostrato di avere una marcia in più rispetto ai suoi avversari. L’unico che ha provato a tenergli testa è stato il toscano di nascita ma monzese d’adozione, Edoardo Mazzuoli (Kawasaki), che da secondo in classifica e dopo una positiva striscia di podi e quarti posti proverà a far sua la prima vittoria della stagione. Buone prove sono attese anche dalle altre “verdone” guidate da Alessandro Nocco, Christian Rossi, Luca Seren Rosso e Guido Lamberti, capace di chiudere al secondo posto sia a Misano che al Mugello.

NON SOLO COPPA – Oltre alla sfida doppia della Coppa Italia Velocità, a Franciacorta si sfideranno anche i piloti impegnati nei numerosi trofei monomarca e monogomma che caratterizzeranno l’evento. Honda scenderà in pista con le sue tre formule Hornet Cup, CBR 600 F Cup e CBR 600 RR Cup mentre Kawasaki lo farà con le sportive ZX-R 600 del Ninja Trophy e Suzuki con le naked entry level Gladius 650 della Gladius Cup. C’è attesa anche per i trofei monogomma Dunlop Cup e Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup (si corre con Metzeler). Ci sarà spazio anche per i giovanissimi, impegnati nel Trofeo Italia PreGP 125 e nel Trofeo Moriwaki 250 4T mentre sarà sfida conclusiva anche per le donne impegnate nel Trofeo Femminile FMI “Beatrice Bossini”, in pista con le categorie 600 e 1000 e con i titoli ancora tutti da assegnare.

IL PROGRAMMA DEL WEEK-END – Domani, sabato, dalle 8:30, sarà il turno della doppia sessione di prove ufficiali, al termine delle quali saranno stabilite le griglie di partenza delle dodici gare in programma domenica. La prima sfida scatterà alle 9:20 (Trofeo Dunlop 600) mentre le ragazze del Trofeo Femminile FMI chiuderanno alle 16:40.

Pubblicato in News
Mercoledì, 17 Agosto 2011 10:15

offerte LAST MINUTE valide fino al 24 agosto

OFFERTE LAST MINUTE IMPERDIBILI e IRRIPETIBILI


Saranno attive fino al 24 agosto due irripetibili offerte per l'acquisto delle immagini contenute in tutto il database Fotosport.

6files-full-24 2a3maxi40
HAI BISOGNO DI FOTO IN FORMATO ELETTRONICO?
Con questa superpromo potrai aggiungere al carrelo fino a 6 files FULL SIZE
scegliendo in tutto l'archivio online della fotosport.
IL PREZZO? Solo 24 euro iva inclusa invece di 90!
Fico

VOGLIA DI POSTER?
Quest'offerta ti consente di acquistare due poster in formato A3 Maxi al prezzo
superscontato di euro 40 iva inclusa invece di 64!
   Risatona WOW!
I due poster saranno stampati su carta fotografica di altissima qualità in formato 33x50cm


Per usufruire della promozione è necessario accedere all'area "IMAGE STORE" e, dopo aver effettuato il login, cliccare su PROMOZIONI e aggiungere al carrello la promozione scelta. Il sistema reindirizzerà poi l'utente all'archivio delle foto dal quale potranno essere scelte le immagini.

A causa della chiusura estiva degli uffici della Fotosport, tutti gli ordini ricevuti nel mese di agosto saranno evasi a partire dall' 1 settembre.

buone vacanze!!

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra pagina FACEBOOK

Pubblicato in News

Coppa Italia, Mugello: il racconto della giornata

CLICCA  QUI per visualizzare le foto dell'evento!

Al Mugello è andata in scena la quinta tappa della Coppa Italia 2011. Ecco di seguito il racconto della giornata.

2 TEMPI: RINALDI AL FOTOFINISH, VITTORIA E TITOLO – Il 16enne romagnolo Michael Ruben Rinaldi (Aprilia – Team Italia Gabrielli), si è imposto all’ultimo metro di una gara emozionante e incerta fino alla fine. Il portacolori della squadra supportata dalla FMI ha dato vita ad una splendida battaglia a quattro con Il compagno di squadra Manuel Pagliani, con Alex Calgaro (Aprilia) e Francesco Tramarin. La sfida è stata vinta dallo stesso Rinaldi con un solo centesimo di vantaggio su Calgaro e due decimi su Pagliani. “Mi sono divertito tanto e alla fine sono riuscito nell’intento di finire primo della mia categoria – dice il nuovo campione della 2 tempi – vincere il titolo era il mio obiettivo di inizio stagione e centrarlo con una gara di anticipo è una grande soddisfazione. Ringrazio chi mi ha sostenuto, il Team Gabrielli, i tecnici e la FMI”.

Per il Team Italia è il ritorno al titolo nazionale dopo cinque anni: l’ultima corona tricolore, per la struttura ideata dalla FMI, l’aveva vinta nel 2006 Massimo Roccoli (Team Italia Lorenzini by Leoni), nella categoria CIV Supersport.

4 TEMPI: FUGA SOLITARIA E TITOLO PER OPPEDISANO – Come da pronostico, a vincere la categoria 4 tempi è stato il dominatore della stagione, Luca Oppedisano. Il 21enne genovese della Kawasaki è scattato forte dalla pole position ed ha provato ad andare in fuga sin dalla prima curva. A resistergli, nelle prime tornate è stato il campano Guido Lombardi (Kawasaki), che però a metà gara ha dovuto arrendersi al ritmo insostenibile tenuto da Oppedisano. Alla fine Luca ha fatto sua la vittoria con oltre sette secondi di vantaggio su Lamberti e 9 sul pugliese Alessandro Nocco, conquistando il titolo della Coppa Italia per il secondo anno consecutivo. “Al via non sono riuscito a fare subito la differenza ma dopo qualche giro ho spinto forte, prendendo quei metri che mi hanno poi fatto stare tranquillo fino alla bandiera a scacchi - rivela Luca - Vincere è bellissimo e dedico questo titolo a mio padre, mio unico sponsor, alla Kawasaki e alla Scuderia Platini”.

LE NOVITA’ DELLA PROSSIMA STAGIONE – In occasione della penultima tappa del Campionato Italiano Velocità, in programma nel week-end dell’11 settembre a Vallelunga, saranno presentate le definitive novità della stagione 2012 della Coppa Italia e della restante attività giovanile dedicata alle MiniGP e alle Minimoto. Due anticipazioni riguardano proprio la Coppa Italia: la prima è la nascita del Campionato Italiano PreGp 1252T/2504T (due e quattro tempi con classifiche separate) dedicato ai ragazzi dai 13 ai 15 anni (per i tredicenni conteranno i millesimi). La seconda è la riconferma del Trofeo Coppa Italia SP Over 16: formula, questa, riservata ai piloti più grandi (anche qui, per i sedicenni, conteranno i millesimi) con classifiche separate 2T/4T.

SEGONI E ZERBO: I PILOTI TOSCANI VOLANO – Sul circuito di “casa”, Lorenzo Segoni e Sebastiano Zerbo si sono assicurati le vittorie assolute nei rispettivi trofei. Grazie ad un arrivo al fotofinish, il fiorentino Lorenzo Segoni ha fatto suo il titolo del monomarca Suzuki Gladius Cup con una gara d’anticipo, battendo nell’ordine Stefano Cordara e Gianluca Donati. Vittoria anticipata anche per il toscano d’adozione, Sebastiano “Nuccio” Zerbo: il siciliano, trapiantato ormai da anni nel fiorentino, ha alzato al cielo il trofeo della Honda Hornet Cup grazie alla vittoria conquistata oggi davanti a Stefano Pacchiana e Stefano Pedrini.

LE ALTRE VITTORIE DI GIORNATA – Il triestino Mitja Emili ha fatto sua la vittoria della sfida Kawasaki Ninja Trophy, chiudendo davanti al toscano Marco Morreale e al francese Kevin Galdes. Nel Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup, vittorie e titolo per il lombardo Fabio Villa (BMW – 1000) e l’umbro Francesco Cimica (Yamaha – 600) mentre nelle altre due gare riservate alla Honda, i vincitori di giornata sono stati Mattia Gollini (CBR 600 F Cup) e il lombardo Diego Giugovaz (CBR 600 RR Cup). Le gare della Dunlop Cup sono andate invece a l’umbro Fabrizio Meschini (Yamaha – 600), il laziale Remo Castellarin (BMW 1000) e l’imolese Andrea Poggi (Honda 1000 Amatoriale). Vittoria olandese nel Trofeo Moriwaki 250 4T: a passare per primo sotto la bandiera a scacchi è stato Livio Loi, 14enne di origini italiane e, rimanendo in tema di categorie giovanili, trionfo toscano nel Trofeo Italia PreGP 125, grazie alla vittoria di Gianluca Fedi.

Pubblicato in News
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 2

Fotosport fans



Archivio eventi

ARCHIVIO EVENTI & IMAGE STORE

ENTRA

E' il più grande archivio di immagini sportive motoristiche online. Per accedere all'archivio bisogna effettuare la registrazione


Area riservata

AREA RISERVATA EVENTI AZIENDE

ENTRA

Quest'area del sito ospita i collegamenti ai minisiti delle aziende partner per le quali Fotosport gestisce gli archivi di immagini online


Fotosport Academy

FOTOSPORT ACADEMY

ENTRA

Il team di Fotosport organizza workshop di formazione sulle tecniche di ripresa professionale, sportiva e in circuito. I corsi hanno durata di un week-end e si svolgono sui principali circuiti italiani, anche in occasione delle più importanti competizioni automobilistiche e motociclistiche.


Copyright © 2018. Fotosport.biz - Sede operativa Autodromo di Vallelunga - t. +39 06 90151150 - P.I. 13304921003